Dedicato ad un compleanno speciale…

Dedicato ai 101 anni di un caro amico…

A signor Enzo, caro amico mio,
La strada c’hai intrapreso è bella lunga,
Ricca de storie belle e qualche sfizio
De quanno eri un pischello troppo in gamba!

De quanno l’occhi te frullavano d’intorno
A rimirà quelle fanciulle che cantaveno
Certi stornelli da fatte sartà er sonno
Sperando sempre che dopo te baciaveno.

Da giovani se pensa solo a quello
Oltre all’affanni che te dà il lavoro
Ma quanno passa er tempo caro mio
T’accorgi che ‘sto monno è meno bello

Siamo l’eredi di un vissuto effimero
Quanno sapemo che ce sta dell’altro,
Questo de monno è solo transitorio
C’apre la strada pe arrivà più in alto.

Ma tu che voi arrivà un po’ troppo presto
Visto che so’ sortanto centouno,
Devi aspettà quer turno, sarvognuno,
Che t’è toccato senza compromesso.

Perciò amico mio stattene bono,
Senza capricci e inutili lamenti,
Perché ognuno de’ noi, compresi li parenti
Dovemo de obbedì al Santo Patrono!

Marcello Soro

foto di Marcello Soro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...