La Piazza Rossa

La Piazza Rossa

La piazza era rossa
ma senza colori,
il freddo pungente
accolse gli amori
di un tempo passato
che rese accecato
un adolescente
che perse la mente
per quello che sente.
Il vento sferzava le mani
ancorate a un incerto domani,
palpitavano insieme due cuori
superando le lingue e i colori
di una fredda giornata invernale;
è l’amore quel bene ancestrale
che riscalda nel gelo più duro
sospirando insieme un futuro.
Poi un colpo interruppe quel bacio,
qualche goccia l’accolse il selciato
colorando la piazza di rosso,
cadde a terra un bel pettirosso.
Quelle ali che furon tarpate
dall’amore eran state create
ma uno squarcio di sole nel cielo
spazzò via dalla piazza quel gelo,
l’animale vestito capì
che l’amore non era più lì!

Marcello Soro
D.R.

24)  La piazza rossa.jpg

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...